Futurismo

Sanzin Bruno

Benedetta aeropoetessa aeropittrice futurista

1939, Tipografia del Genio Civile

Roma, «Rassegna Nazionale» (Tipografia del Genio Civile), maggio 1939. In 8°, [3]-25, [2] p., brossura stampata in rosso e blu ai piatti, doppio punto metallico. Prima edizione autonoma in formato estratto dalla Rassegna ser. IV, 61.29. Saggio che tratta dei tre libri di Benedetta: Le forze umane, Viaggio di Gararà e Astra e il sottomarino. Esemplare appartenuto a Luce Marinetti come si evince dal timbro in copertina. Cfr. Libreria Antiquaria Pontremoli, Futurismo. Collezione Mughini, a cura di Giacomo Coronelli, 2014, p. 264 n. 620.

SCOPRI DI PIÙ

Gualtieri F. M.

Leggende pellirosse

1934, Edizioni Celvi

Trieste, Edizioni Celvi, 1934. In – 4°; 159 p. Brossura editoriale con bella copertina firmata Tullio Crali. Esempl. in buone condizioni conservative. Timbro provenienza Libreria Saba.

SCOPRI DI PIÙ

Fortuna Aldo

Contro il cosidetto Futurismo

1914, Stabilimento Tipografico A. Quattrini

Firenze, Stabilimento Tipografico A. Quattrini, 1914. In 16°, 19, [1] p., brossura verdina con barbe stampata in rosso ai piatti, leg. in punto metallico. Esemplare con timbro della Libreria Saba nel contropiatto anteriore.

Cfr. Quanto hai lavorato per me, caro Fortuna! Lettere e amicizia fra Umberto Saba e Aldo Fortuna (1912-1944), a cura di Riccardo Cepach, Trieste, MGS Press-Comune di Trieste, 2007, p. 90- 91 e 92-94; Libreria Antiquaria Pontremoli, Futurismo. Collezione Mughini, a cura di Giacomo Coronelli, 2014, p. 142 scheda n. 160.

SCOPRI DI PIÙ

Fúturalmanacco ovvero la chiave dell’avvenire. 3131 trovate 5256 illustrazioni …] Guida indispensabile per vivere 1000 anni

1927, Travaso delle Idee Editore

Roma, Il Travaso delle Idee Editore [Stabilimento tipografico de «La Tribuna»), MCMXXVII [1927]. In-8°, 90 p., ill. b/n e 10 ill. a colori di E. Onorato e L. Bompard, brossura editoriale disegnata a colori da Filiberto Scarpelli. Contiene scritti parodistici di vari autori, tra cui Folgore, una parolibera, anonima, intitolata «Autovolante + panna + fichi + nubi = temporale x scarica: 9» alle p. 42-44. A p. [59] piccolo trafiletto «Rivendichiamo la razza» nella quale si lamenta che i gruppi jazz siano formati da suonatori negri e pertanto si auspica la creazione di bande formate da «uomini bianchi i quali lanciano ritmi turbolenti e fragorosi per permettere ai negri di eseguire le loro caratteristiche danze». Esempl. perfetto.

SCOPRI DI PIÙ

Marinetti Filippo Tommaso

Mafarka il futurista. Romanzo. Traduzione dal francese di Decio Cinti. 5° migliaio

1910, Edizioni Futuriste di «Poesia»

Milano, Edizioni Futuriste di «Poesia» (Soc. Anon. Poligrafia Italiana), [marzo] 1910. In 16°, 329 p., [7] p., brossura gialla, titoli neri ai piatti e al dorso. Prima versione italiana integrale di «Mafarka le futuriste». Il romanzo di Marinetti fu sequestrato nei primi giorni di aprile e sottoposto a processo per oltraggio al pudore; dopo una prima assoluzione nell’ottobre dello stesso anno, il romanzo fu condannato definitivamente in appello: all’autore due mesi di prigione, «che però si risolsero in una multa e nel divieto di far circolare l’opera. L’edizione successiva apparve infatti in forma purgata (Sonzogno, 1920)» (Salaris). Doppia provenienza sia della Libreria Umberto Saba, come da timbro, un po’ abraso, posto nel margine superiore destro del foglio di guardia anteriore sia dello «Zbe» (Lo Zibaldone) di Anita Pittoni. Esempl. in ottime condizioni.

SCOPRI DI PIÙ